Area riservata
Papa Sisto V
Presidato Sistino
Cartina di Montalto
Geometrie Agricole
Biografie illustri
Montaltesi lontani
Araldica
Mercato Piceno
Tradizioni musicali
Enogastronomia
Gemellaggi
Museo archeologico
Bibliografia

 
 15500 al 29.12.04

  STORIE E NOTIZIE DALLE CITTÀ E TERRE DEL PRESIDATO SISTINO


Info:
- a ? m slm
- ab. ?
- cap. 63034
- prefisso:0736



Ci stiamo lavorando.....ma se ci dai una mano, facciamo prima e meglio!!!

 

Nome degli abitanti:Porchiesi
Stemma araldico di Porchia e blasonatura

 Giovedì, 15 dicembre 2011

IL PRESEPE VIVENTE A PORCHIA di Giovanni Vagnarelli.

Sono oltre duecento i figuranti che prenderanno parte al Presepe vivente di Porchia, che anche quest’anno è stato organizzato dalla Parrocchia Santa Lucia in collaborazione con le altre tre parrocchie dell'antico borgo piceno. L’appuntamento è per il 6 e l’8 Gennaio 2012 dalle ore 17,00 alle 19,30 per le vie del centro storico con ingresso gratuito.
Nelle antiche botteghe e negli ambienti ricavati sotto le mura castellane, nelle piazze e nei locali della cripta della cinquecentesca chiesa di Santa Lucia, i visitatori vivranno la rievocazione della nascita di Gesù passando attraverso una successione di ambienti e contesti che dall'Annunciazione dell'Angelo li accompagnerà fino all'adorazione dei Magi.
I protagonisti dell'evento sono gli abitanti del paese e altri della comunità che interpreteranno pastori, artigiani, maniscalchi e la Sacra Famiglia; oltre ai soldati, ai mestieranti e alle odalische. Un'occasione, dunque per immergersi in un piccolo mondo d'altri tempi dove ritrovare lo spirito autentico del Natale, fatto di meditazione ma anche di convivialità; non una semplice ricorrenza ma un'esperienza sempre nuova che unisce in sé religiosità, collaborazione, sentimento e atmosfera.

ATTUALITA'

Porchia/magi2010.phpSPETTACOLARE!!!
Oggi a Porchia arrivano i Re Magi.
Il presepe vivente si arricchisce della presenza dei Re Magi, sarà un grande avvenimento... da non perdere assolutamente >>


 Giovedì, 23 dicembre 2010

Presepe vivente di Porchia, segui la CometaII  suggestivo Presepe vivente di Porchia di Giovanni Vagnarelli
Gli abitanti di Porchia attendono con ansia il mese di dicembre per organizzare e rappresentare l’evento più importante della cristianità. 
Ormai sono tredici anni che ricostruiscono meticolosamente nel centro storico del loro piccolo paese le scene e i percorsi che fanno rivivere l’emozione della Natività.
Così anno dopo anno con autentica gioia i porchiesi aspettano di vedere illuminata la cometa in cima all’antico torrione poligonale che farà confluire tanta gente e vivere con loro una notte di incanto. Le rappresentazioni quest’anno si svolgeranno il 2 e il 6 gennaio con il coinvolgimento  diretto di più di 200 persone tra figuranti e volontari che provengono anche dalle altre quattro parrocchie  del circondario... Continua >>

 Domenica, 24 ottobre 2010 

V. Capodarca, E. Santecchia, Alberi monumentali del Lazio, ARACNE, Lanuvio (RM)L’infaticabile Valido Capodarca di Giovanni Vagnarelli
Molte persone desiderano andare in pensione per godersi la vita, per riposarsi, abbandonare gli impegni giornalieri e vivere spensieratamente l’età matura.
Oppure trascorrere le giornate al bar a giocare a carte  o correre dietro i nipotini sempre irrequieti. Così non è stato per Valido Capodarca; appena lasciato l’Esercito Italiano nel 2001, col grado di Colonnello, si è subito dedicato alla coltivazione del suo orticello di 3000 metri quadrati, che gli procura frutta e verdure per la sua famiglia, si è affiancato ai volontari della Croce Verde della Valdaso come autista, si è inserito come tenore nella Corale San Bartolomeo di Campofilone e si diletta a suonare le tastiere nel complesso orchestrale “ I Diamanti”. Nato nel 1945 a Porchia, frazione di Montalto delle Marche, ha vissuto la sua infanzia ad Ortezzano e la gioventù a Fermo. Ha studiato all’ Università di Macerata laureandosi in Lingue e Letterature Straniere Moderne. Sin da bambino è stato attratto dalla magnificenza della natura e in particolar modo dagli alberi monumentali, un amore profondo che però aveva messo da parte per un po’ di anni. Continua >>

 Giovedì, 29 aprile 2010 


Porchia, assalto alla torrePer il 1° maggio Escursione da Porchia alla Rocca

Montalto: il Club Amici della Montagna e l’associazione sportiva “Anime Verticali” organizzano per sabato una escursione a Porchia in occasione della festa del 1 maggio. Continua >>




 28 GENNAIO 2010 

Natale Porchia Il Natale in quaranta scene nel suggestivo Presepe vivente di Porchia di Franco Emidi
Fotogallery di Renzo Emidi
Nella luce incerta del crepuscolo si stagliano nette le punte delle lance di due soldati romani, mentre un altro dalla figura possente si affaccia da un ambiente attiguo alla torre di guardia. Da oltre 60 anni Roma esercita in Giudea un dominio sempre più pressante che porterà nel 6 d.C. al governo diretto affidato ad un Procuratore (come Ponzio Pilato) e culminerà nel 70 d.C. con la devastazione di Gerusalemme ad opera dell'esercito di Tito Flavio Vespasiano, dopo un terribile assedio. Sulle costruzioni contigue, sui vicoli, sui sotterranei voltati caratterizzati dall'ocra variegato dei mattoni, sulle cantine della Porchia medioevale (Porcula) i bagliori rossastri dei numerosi bracieri e lumi riscaldano e rischiarano la notte in cui “nella povertà si manifesta la gloria di Dio”. [ Continua >>]


La dama del Castello di Porchia allla Quintana di Ascoli Piceno 2009I CASTELLI I PORCHIA E PATRIGNONE ALLA QUINTANA DI ASCOLI PICENO 2009

Fotogallery di Giovanni Vagnarelli >>


 Sabato, 11 aprile 2009

SUI SENTIERI DELLA FEE VERSO LA RESURREZIONE
di Marcello Sgattani

Itinerario nelle Parrocchie - dal 5 aprile al 3 maggio 2009
Manifesto >>






Martedì, 10 febbraio 2009

ALBERI MONUMENTALI DELLE MARCHE di VALIDO CAPODARCA ALBERI MONUMENTALI DELLE MARCHE di VALIDO CAPODARCA

E' uscito da poco nelle librerie il bel volume di Valido Capodarca, Alberi monumentali delle Marche, Roberto Scocco Edizioni. Una rassegna accurtata dei "giganti verdi" del nostro territorio dai nomi suggestivi e dei tanti aneddoti conquistati "sul campo" nel corso della loro secolare esistenza: Cerquabella (Montegiorgio), la Cerqua de Capita' (Loc. Cisterna - Montegiorgio), l'Albero del Piccioni (sulla via Salaria nei pressi di Ascoli Piceno), Quercia della Madonna di Montemisio, Quercia di contrada Monte (Castignano), la Cerquatonna (Montalto delle Marche)... e tanti altri monumenti vegetali ancora, descritti con cura e passione dall'autore che è originario di
Porchia la graziosa cittadina, frazione del Comune di Montalto delle Marche... Un estratto di 85 pagine del volume è scaricabile dalla seguente pagina ove sono presenti anche le indicazioni per l'eventuale acquisto e un link alla galleria fotografica "La Caduta dei Giganti". Entra >>

Domenica, 10 gennaio 2009

Presepio vivente a PorchiaSuccesso per il
Presepe Vivente di Porchia: oltre cento figuranti per le vie del paese [ Leggi l'articolo >> ]



 Mercoledì, 09 luglio 2008 

Francesco Agnelli M° Francesco Agnelli da Patrignone
2 dipinti, 30 Misteri + 1

Il dipinto presente nella sala N. 7 del Museo Sistino Diocesano di Montalto denominato La Madonna del Rosario e attribuito al M° Francesco Agnelli da Patrignone proviene dalla Chiesa Santa Lucia di Porchia. Lo stesso dipinto però (analogo soggetto, ma con significative ed evidentissime differenze sia nella cornice complessa, sia nell'immagine centrale, sia nella raffigurazione dei 15 Misteri, ecc.) è presente anche nella pala dell'altare maggiore della Chiesa Santa Maria in Viminatu di Patrignone... Repetita iuvant?

 Domenica, 11 maggio 2007 

Porchia, piantare maggio 2008PIANTARE MAGGIO - RITO DI PRIMAVERA - EDIZIONE 2008 di Giovanni Vagnarelli
... E’ senza dubbio l’evento annuale più importante per Porchia, piccolo paese del piceno, posto in prossimità delle sorgenti del torrente Menocchia, con pochi abitanti nel centro storico, ma molto popolato nella campagna circostante, che vuole mantenere viva questa antica tradizione. La voglia di stare insieme, di partecipare con grande vitalità ad una gara di forza e abilità, è una occasione davvero magica che viene vissuta intensamente.
Rileggi l'articolo >> | Web Gallery 2008 >> |

10^ edizione del Presepe vivente a Porchia, che meraviglia!!!
di Andrea Lupidi
Porchia, 10^ ed. Presepe vivente Il 30 dicembre 2007 è stata messa in scena la decima edizione del Presepe Vivente di Porchia. Grande l'affluenza di pubblico, gestita da un' organizzazione perfetta che trova la sua forza nella bellezza dell' antico borgo medioevale e nelle straordinarie scenografie allestite nelle viuzze e negli slarghi del centro storico e arricchite dalla presenza di animali quali asinelli, caprette, cinghiali. Molto curati i costumi dei figuranti e dettagliata la ricostruzione storica del periodo con la rappresentazione scenica dei mestieri dell’epoca: ciabattini, cantinieri, ricamatrici, fabbri e poi tanti bambini, piccoli protagonisti del presepe domestico. Complimenti vivissimi e un grazie di cuore a Benito Vitali, agli organizzatori e a tutti i  figuranti che con grande sacrificio e impegno hanno saputo rinnovare il millenario mistero della Natività anche nel nostro territorio. [ Foto Gallery >> ]

Statua di San Vito martire 12 - 17 giugno 2007

FESTEGGIAMENTI SAN VITO  MARTIRE >>






Assalto al torrioneASSALTO AL TORRIONE di Giovanni Vagnarelli
Per la Festa dei lavoratori del 1° Maggio, a Porchia  quest’anno gli organizzatori hanno invitato un gruppo di esperti rocciatori  di Free  climbing. La salita in arrampicata sul torrione medioevale è stata portata a termine da cinque scalatori iscritti al CAI.
Uno spettacolo unico e forse irripetibile. [ vedi le foto ]



Piantare MaggioPIANTARE MAGGIO 2007
di Giovanni Vagnarelli (Roma)

Anche quest’anno, come vuole la tradizione, a Porchia si svolgerà l’antica festa popolare del 1° Maggio, festa dei lavoratori.
Questa ricorrenza annuale, le cui origini si perdono nei tempi remoti, rappresenta il rinnovamento della vita e il ridestarsi della natura dopo i rigori dell’inverno ed è di buon auspicio per l’avvento della primavera.
Soltanto il fascismo, che abolì la festa dei lavoratori, interruppe questa tradizione nel 1923, ma questa si riprese dopo la fine della 2^ Guerra mondiale, nel 1945.... [ Continua ]



Il Castello di Porchia alla Quintana di Ascoli PicenoPorchia e Patrignone alla Quintana
di Rossana Iannucci

Le due frazioni di Montalto Marche: Porchia e Patrignone anche quest’anno si sono presentate con i loro figuranti alla Giostra della Quintana del 6 agosto ad Ascoli. [ continua ]


CARTOGRAFIA

Cartina interattiva centro storico di Porchia Mappa interattiva del centro storico di Porchia >>




ARCHIVIO
Festeggiamenti in onore di San Vito - 12-25/06/2006
G. Vagnarelli, Piantare Maggio, Porchia raddoppia

CADUTI IN GUERRA DI PORCHIA
Celebrazione IV novembre a Porchia

(Foto di G. Vagnarelli)
Celebrazione del IV novembre 2007 a Porchia
di Rossana Iannucci
Il giorno 4 novembre, Porchia ha solennemente ricordato i suoi caduti della I e II guerra mondiale; alle ore 10 in piazza S. Lucia Sua Eminenza il Vescovo Gervasio GESTORI, il sindaco Dott. Guido MASTROSANI e una rappresentanza dei reduci hanno commemorato i caduti e deposto una corona d’alloro davanti alla lapide che li ricorda. [continua]
Monumento ai Caduti di Porchia

Monumento ai Caduti di Porchia


Lettera al Sindaco di Montalto delle Marche >>

"Progetto Memoria" per non dimenticare coloro che per un ideale o per dovere hanno perduto la vita in guerra o a causa di essa. Il progetto riguarderà i Caduti di Porchia, ma anche delle Città e Terre dell'Ex Presidato sistino. Se hai piacere che i tuoi cari defunti continuino a vivere nella memoria di chi li ha conosciuti attraverso il sito di montaltomarche.it e hai documenti, foto, aneddoti, ecc. che li riguardino aiutaci ad arricchire queste pagine e contattaci all'indirizzo redazione@montaltomarche.it te ne saremo particolarmente grati! [Entra]


IL PICENO... COL CUORE E CON L'OBIETIVO
Foto aerea di Porchia Foto aeree di città e terre Picene >>
Campanile di Porchia Porchia (AP), panorami urbani e immagini del territorio
Porchia, il campanile Porchia (AP), fotografie
 

Cronologia storica del Castello di Porchia >>
Contributo per una ricostruzione della storia Medievale di Porchia>>
Le stelle cadono d'estate - Diario di Guerra >>

PORCULE, 1732 SUPER STUPRO VIOLENTO CUM EXCORIATIONIBUS ET CONTUSIONIBUS IN PLURIBUS CORPORIS PARTIBUS di Franco Emidi

PAOLO EMILIO GIOVANNINI DI PORCHIA

di G. Papa, Sisto V e la Diocesi di Montalto, Gianni Maroni editore, Ripatransone 1985, pp. 79 - 97
Ritratto di Paolo Emilio Giovannini, primo Vescovo di Montalto Nato... a Porchia, mons. Giovannini, «ex honestis parentibus ac legitimo matrimonio coniunctis», nel 1522, circa — quindi, della stessa età, o con poca differenza, del suo grande benefattore, venuto al mondo il 13 dicembre 1521— da Luca e Pomponia Jotti, membro di una famiglia cospicua per censo e beni di fortuna, piantatasi anche fuori, conforme ad altri congiunti, Paolo Emilio ricevette un'educazione sana, improntata ai più solidi principi cristiani e un patrimonio culturale cospicuo, che si arricchirà non poco nel corso degli anni. [ Continua >> ]

CORRISPONDENZA PISTOLARE DI MONS. P. E. GIOVANNINI
Paolo Emilio Vescovo da Montalto, il 29 luglio 1590 al Card. Montalto.
Paolo Emilio Vescovo di Montalto da Montalto, il 17 aprile 1590 al Papa.
Il Vescovo di Montalto, il 10 marzo 1590 al Card. Montalto.
Paolo Emilio Vescovo di Montalto, il13 febbraio 1590 al Card. Montalto.
Paolo Emilio Vescovo di Montalto da Montalto, il 22 agosto 1589 al Card. Montalto.
Paolo Emilio Vescovo di Montalto, il 4 luglio 1589 al Card. Montalto.
Paolo Emilio Vescovo di Montalto, il 29 aprile 1589, al Papa.
Paolo Emilio Giovannini da Montalto, il 26 d'Aprile 1589, al Cardinal Montalto a Roma.

AGRICOLTURA PICENA
Premio Bachicoltura Un premio di 10 lire di Giovanni Vagnarelli
   

RASSEGNA STAMPA

Festeggiato il decennale di permanenza del vescovo Gervasio Gestori

 

Luigi Damiani - Porchia

Pagine personali>>

 

Se hai documenti o altre foto per arricchire queste pagine o hai piacere di collaborare con noi per realizzarle, contattaci all'indirizzo sottostante.

Stemma araldico e blasonatura di Porchia Raffigurazione a tempera di Costantino Piccioni, ascolano - 1872
montaltomarche.it

Home
- Links - Archivio - Album - Chi sono? - Download - Registrati
Sisto V - Presidato - Cartina - Geometrie Agricole - Biografie - Amici di Montalto lontani un clic! - Araldica - Tradizioni musicali - Enogastronomia - Gemellaggi - Museo - Bibliografia

© montaltomarche.it - montaltomarche.eu Home info@montaltomarche.it

Per una corretta visualizzazione delle pagine utilizzare Internet Explorer ad una risoluzione di 1024x768