Area riservata
Papa Sisto V
Presidato Sistino
Cartina di Montalto
Geometrie Agricole
Biografie illustri
Montaltesi lontani
Araldica
Mercato Piceno
Tradizioni musicali
Enogastronomia
Gemellaggi
Museo archeologico
Bibliografia

 
 15500 al 29.12.04

  STORIE E NOTIZIE DALLE CITTÀ E TERRE DEL PRESIDATO SISTINO

Montedinove (AP)
Info:
- a 561 m slm
- ab. 555
- cap. 63030
- prefisso:0736



Ci stiamo lavorando.....ma se ci dai una mano, facciamo prima e meglio!!!

Nome degli abitanti: Montedinovesi
Stemma araldico di Montedinove e blasonatura

NEWS MONTEDINOVE

GIUGNO 2008

Paesi del PicenoPAESI DEL PICENO - FORCE New
Piazze, chiese, monumenti, panorami, torri, campanili e opere d'arte dei paesi più belli della provincia di Ascoli Piceno
Prenota il tuo DVD >>


ADSL a RotellaWOWWW!!! ADSL A MONTEDINOVE
I particolari di Lupand sul Forum di montaltomarche.it




PROGETTO MEMORIA: I CADUTI IN GUERRA DI MONTEDINOVE
Monumento ai  Caduti di Montedinove (AP)

Monumento ai Caduti di Montedinove
Lettera al Sindaco di Montedinove>>

"Progetto Memoria" per non dimenticare coloro che per un ideale o per dovere hanno perduto la vita in guerra o a causa di essa. Il progetto riguarderà i Caduti di Castignano e della frazione di Ripaberarda, ma anche delle 17 Città e Terre dell'Ex Presidato sistino. Se hai piacere che i tuoi cari defunti continuino a vivere nella memoria di chi li ha conosciuti attraverso il sito di montaltomarche.it e hai documenti, foto, aneddoti, ecc. che li riguardino aiutaci ad arricchire queste pagine e contattaci all'indirizzo redazione@montaltomarche.it te ne saremo particolarmente grati!
[Entra]
Marcello VecchiarelliMarcello Vecchiarelli, architetto e costruttore della città santa di Montedinove!

Conosco Marcello Vecchiarelli di Montedinove da qualche mese appena, presentatomi da Gastone Lupidi di Montalto. Un uomo sulla settantina che dopo una vita trascorsa a Roma (programmatore della prima ora) ha fatto rientro nella sua terra d'origine... continua >>

Lunedì, 29 maggio 2006


Amici di S. Francesco delle Fratte - Montalto QUIS CUSTODET CUSTODES?
di Marcello Vecchiarelli
(Private riflessioni sul deplorevole stato di un pregevole e storico edificio che sorge in località Cese di Montalto delle Marche)

Lettera aperta al Direttore del mensile “CUPRA e la Val Menocchia” e del sito web www.montaltomarche.it

Egregio Direttore, come certamente Le sarà giunta notizia, il giorno 14.6 u.s. alcune Chiese di zona normalmente chiuse per i motivi più vari, sono state aperte al pubblico nel quadro della manifestazione Chiese aperte indetta dalla CEI che si è avvalsa della collaborazione dell’Archeoclub locale. A metà strada tra Montedinove, luogo della mia recente residenza, e Montalto delle Marche, all’interno di una proprietà privata abbondantemente recintata e chiusa a sguardi indiscreti, sorgono le rilevanti vestigia di un Convento francescano di antiche origini che, la tradizione vuole, come ricordato anche nel volantino consegnato per l’occasione all’interno del complesso, fondato da S. Francesco nel 1215. La cosa non sembra certa, né è da considerarsi di particolare interesse ai fini della mia esposizione in quanto non desidero disquisire di leggende ma, piuttosto, di realtà. Certo è che, considerando prove e tracce di vario genere che per motivi di spazio non credo utile indicare ma in qualsiasi momento dimostrabili, si tratta di un monumento eretto intorno al 1260, lustro più, lustro meno .... qualche anno fa.

[ continua ]

MANIFESTAZIONI PRINCIPALI

- Festa di S. Tommaso - (prima domenica di giugno)
- Festa di S. Lorenzo - (10 agosto)
- Estate a Montedinove: cinema teatro musica all'aperto
(agosto)

Storia di Montedinove

Montedinove sorge tra le valli dell'Aso e del Tesino, sul colle più alto della zona, a soli 3 Km da Montalto.

Scavi archeologici anche recenti hanno portato alla luce nei suoi dintorni tombe picene con corredi funerari; una parte degli oggetti è stata raccolta dall'Archeoclub e depositata in Municipio. Secondo alcuni studiosi potrebbe trattarsi del sito della misteriosa Novana, città romana che Plinio il Vecchio colloca nel Piceno interno e di cui non è stata ancora trovata l'ubicazione.

Una seconda ipotesi colloca questa città nella zona di Carassai o non lontano dal santuario di Monterinaldo. Il territorio di Montedinove fa parte della donazione che il feudatario Longino di Azzone fece nel 1039 all'abate di Farfa, e furono proprio i Partensi a costruire nel XlI sec, le fortificazioni che oggi danno al paese una conformazione quasi circolare. La cinta muraria aveva due porte: la Porta dei Monti, non conservata, e la Porta Marina costituita ormai dal solo arco di passaggio. Intorno al 1240 il castello assediato tenne testa per ben due anni all'esercito del re Enzo, figlio di Federico II, guidato da Rainaldo d'Acquaviva, e per questo sembrò giusto ribattezzarla come Porta della Vittoria.

L'istituzione del comune risale al XIII sec. L'illuminato dominio farfense esercitò un ruolo positivo nell'economia cittadina, incoraggiandone le attività, Fiorirono così le Corporazioni di Arti e Mestieri; quella dei sarti ha lasciato una sua traccia nell'archivolto in cotto di un portale trecentesco con lo stemma della propria Congregazione. Dopo la soppressione del Presidato farfense entrò a far parte di quello di Montalto, costituito da Sisto V nel 1586.

Tratto dal sito Ufficiale del Comune di Montedinove

I segreti dei Pasqualini fonditori di campane di Montedinove

Pasquale Pasqualini proprietario della fonderia di campane di Montedinove Recentemente sono stati ritrovati, nella soffitta della vecchia casa Pasqualini a Montedinove, i due cilindri in ottone o bronzo che si vedono nella foto sui quali sono incise tutte le scale dei toni per la fusione delle campane. Nell'interno cavo di questi cilindri, erano conservati due manoscritti che riportano le varie regole: : "Per Dare il Sesto", "Per le Proporzioni", "Per i Toni" e "Per i Battagli". [ continua]


S
(Vedi come)

ALTRI LINKS



L'editore Cino del Duca
Sito del Comune di Montedinove
info@comune.montedinove.ap.it


Il Presepio storico di Marcello Vecchiarelli

Il Presepio storico di Marcello Vecchiarelli

Mostra di Renzo Romanelli
Montedinove, 1-7 / 31-8-2006
Er sonetto der sonato >>

RASSEGNA STAMPA

09.11.2006 - Scambio di esperienze tra la Moldavia e la Provincia di Ascoli
Festeggiato il decennale di permanenza del vescovo Gervasio Gestori

Google Maps >>

NUMERI UTILI

Municipio : 0736-829410 Fax 0736-827319
Vigili Urbani:0736-829410
Pro Loco: 0736-829410
Ambulatorio medico: 0736828434
Carabinieri :0736829424
Farmacia: 0736828077
Convento e Santuario S.Tommaso:0736829449
Bar Mariani: 0736829201
Ristorante Pizzeria Chamade :0736829001
Hotel Del Duca:0736 829564 - Fax: 0736 827362
Ristorante La Valle dei Piceni: 0736829486
Bar Mescalito:0736827008
Pino Ristorante Bar: 0736829252
Azienda Vinicola Pezzoli:0736828024
Azienda Agrituristica "Oasi Biologica" di
Marini Giovanni e Fares Irma: 0736822326

Il Piceno col cuore e con l'obiettivoIL PICENO... COL CUORE E CON L'OBIETIVO

Foto aerea di Porchia Foto aeree di Montedinove>>
Chiesa di Cossignano Fotografie di Montedinove e del territorio

PIANTINA
CENTRO STORICO DI MONTEDINOVE


Cartina Centro storico Montedinove

ZOOM

ANDAMENTO DEMOGRAFICO

Andamento demografico

ZOOM


Se hai documenti o altre foto per arricchire queste pagine o hai piacere di collaborare con noi per realizzarle, contattaci all'indirizzo sottostante.

Acquista questo spazio pubblicitario
(Vedi come)

montaltomarche.it

Home
- Links - Archivio - Album - Chi sono? - Download - Registrati
Sisto V - Presidato - Cartina - Geometrie Agricole - Biografie - Amici di Montalto lontani un clic! - Araldica - Tradizioni musicali - Enogastronomia - Gemellaggi - Museo - Bibliografia

© montaltomarche.it - montaltomarche.eu Home info@montaltomarche.it

Per una corretta visualizzazione delle pagine utilizzare Internet Explorer ad una risoluzione di 1024x768